I voli in ritardo miracolosamente si trasformano in voli in orario, vi siete mai chiesi perché e da cosa deriva? Ve lo sveliamo noi in questo articolo che riguarda la tecnica dello “schedule padding”.

Un volo in ritardo magicamente diventa un volo in orario

Sicuramente vi sarà capitato di viaggiare su un volo in ritardo che, miracolosamente, è atterrato in orario o, in alcuni casi estremi, anche in anticipo. Vi siete mai chiesti perché questo accade? Si tratta della tecnica dello “schedule padding”. Questa tecnica consiste nell’allungare i tempi indicati fra arrivo e partenza. In circa 20 anni sono aumentati del 50%. I voli in ritardo sono magicamente trasformati in voli in orario.

Vi abbiamo parlato delle compagnie aeree più puntuali del mondo. Al numero uno c’è AirBaltic che ha ottenuto una performance del 90,01% nel 2017. In questa classifica c’è anche Alitalia al 12esimo posto con una performance del 82,4%.  Alitalia è anche considerata la terza compagnia aerea più puntuale in Europa. Un ottimo risultato.

Voli in orario e record di percorrenza di alcune rotte

I voli vengono considerati in orario se non mostrano un ritardo maggiore a 15 minuti. La tecnica “schedule padding” permette di avere un margine in più, in caso in cui un volo sia in ritardo. Sarebbe bello poter sentire parlare solo di voli in orario. Nonostante le tante innovazioni, le procedure di rullaggio e decollo sono sempre molto lunghe. Addirittura, c’è chi si addormenta ancor prima di decollare (e a me questo è successo davvero!).

Ci sono alcuni aerei come il 787 Dreamliner della Norwegian Airline che ha infranto il record sulla rotta New York JKF-London Gatwick. L’ha percorsa in sole cinque ore e 13 minuti! Un record pazzesco! Il “Schedule paddingcrea una sorta di illusione. Qualunque passeggero si renderà conto che l’orario indicato sul biglietto non sempre rispetta quello reale d’arrivo. Questo perché gli orari vengono allungati sempre di più. Così, nel caso in cui ci dovesse essere un ritardo, questo si trasforma magicamente in un arrivo in anticipo.

Vi facciamo degli esempi. Nel 1996 per percorrere la tratta Londra Heathrow-Dublino ci volevano tra 60 e 74 minuti, oggi tra 75 e 89. Come è possibile? Si è allungata la distanza tra le due città? Certo che no! Per la rotta Londra Heathrow-New York JFK, sempre nel 1996, si consideravano 7 ore e 30 minuti. Oggi, invece, se ne contano otto e più.

 L’illusione creata dalla “schedule padding”

Schedule padding” letteralmente significa “programmazione imbottita”. Viene aggiunto del tempo extra ai tempi di volo reali. Così, le compagnie possono cercare di raggiungere la percentuale più alta dei voli in orario in un anno.
Ovviamente, ci sono anche altre motivazioni che hanno portato negli anni alla “programmazione imbottita”. Alcuni aeroporti diventano sempre più grandi, i terminal sono sempre più lunghi, le piste sempre più affollate e, quindi, di conseguenza i tempi si allungano sempre di più. Gli orari “imbottiti” sono soprattutto quelli che riguardano voli in partenza da hub importanti.  Quindi, in alcuni casi l’aggiunta del tempo extra è del tutto giustificata. In altri decisamente no.

Molte volte, i passeggeri non sembrano molto preoccupati quando il volo è in ritardo perché pensano sempre che recupererà. In effetti, ci sono anche altri fattori che possono influenzare la tempistica del volo. I fattori sono correnti, altitudini, rotte e slot di atterraggio.

Più voli in orario grazie alla tecnica "schedule padding"

Anche se viene adottata la tecnica dello “schedule padding” i voli in ritardo restano. Noi di Flycare, aiutando i passeggeri di tutto il mondo ad ottenere il risarcimento come previsto dal regolamento 261/2004 Ce fino ad euro 600,00 per i ritardi nelle tratte più lunghe, possiamo confermare che il 2017 è stato un anno molto difficile. Solo in Italia i passeggeri affetti da ritardi aerei sono stati 697.194 e le compagnie aeree hanno dovuto rimborsare più di 253 milioni di euro.

Qualunque sia il problema con il vostro volo potete fare affidamento su Flycare.

22 maggio 2018
Più voli in orario grazie alla tecnica "schedule padding"

Più voli in orario grazie alla tecnica “schedule padding”

I voli in ritardo miracolosamente si trasformano in voli in orario, vi siete mai chiesi perché e da cosa deriva? Ve lo sveliamo noi in questo […]
15 maggio 2018

Myrna Herzog perdona Alitalia. L’intervista esclusiva

Vi ricordate della musicista Myrna Herzog e della sua viola distrutta da Alitalia? Abbiamo avuto il piacere di intervistarla e chiederle di più sulla sua esperienza […]
9 maggio 2018
La Sun Country lascia a terra più di 250 passeggeri

La Sun Country lascia a terra più di 250 passeggeri

A causa di pessime condizioni metereologiche la Sun Country ha cancellato l’ultimo volo della stagione lasciando a terra più di 250 passeggeri in Messico. Il volo […]
1 maggio 2018
Il nuovo rivoluzionario TWA Hotel presto al JFK Airport a New York

Il nuovo rivoluzionario TWA Hotel presto al JFK Airport

Le innovazioni non sono mai abbastanza quando si parla di aeroporti e di hotel. L’anno prossimo verrà inaugurato il nuovo rivoluzionario TWA Hotel presso l’aeroporto internazionale […]
26 aprile 2018
IATA Legal Symposium a Bangkok e la Canadian Transportation Agency

IATA Legal Symposium a Bangkok e la Canadian Transportation Agency

L’incontro più atteso nel mondo dei trasporti aerei si è tenuto a Bangkok dal 27 febbraio al primo marzo. Lo IATA Legal Symposium è l’incontro mondiale […]
17 aprile 2018
Sempre più donne al comando dei voli: ma quante sono le donne pilota?

Sempre più donne al comando dei voli: ma quante sono le donne pilota?

Avete mai preso un volo pilotato da una donna? Esistono donne pilota? Da anni ormai si è raggiunta la parità tra i sessi, ma non proprio […]
10 aprile 2018
L’aeroporto di Fiumicino in vetta alla classifica dei miglior servizi

L’aeroporto di Fiumicino in vetta alla classifica dei migliori servizi

L’aeroporto di Fiumicino ha ricevuto vari riconoscimenti per i servizi che offre ai suoi passeggeri. L’aeroporto di Fiumicino è uno dei più trafficati d’Europa ed il […]
5 aprile 2018
Viaggiare in aereo con gli animali: tutto quello che c’è da sapere

Viaggiare in aereo con gli animali: tutto quello che c’è da sapere

Molti viaggiatori hanno piccoli amici pelosi che vogliono portare con sé durante le loro avventure. Ma, per fare questo bisogna informarsi su tutto quello che c’è […]
27 marzo 2018

Mai più bagagli smarriti grazie all’intelligenza artificiale

La tecnologia può portare dei grandi miglioramenti nei sistemi aeroportuali. Sono tanti i passeggeri che si ritrovano senza bagagli una volta arrivati a destinazione. Grazie all’intelligenza […]
20 marzo 2018
Addio Meridiana e benvenuta Air Italy: la svolta per il mercato italiano

Addio Meridiana, benvenuta Air Italy: svolta per il mercato italiano

Grande rivoluzione nel mondo delle compagnie aeree italiane nelle ultime settimane. Meridiana ha deciso di cambiare nome e diventare Air Italy ponendosi come obiettivo quello di […]
x

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi puoi modificare le tue impostazioni nel nostro Centro Privacy. Cliccando "Accetto", invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie.

Accetto Privacy Cookie