Addio Meridiana, benvenuta Air Italy: svolta per il mercato italiano

Grande rivoluzione nel mondo delle compagnie aeree italiane nelle ultime settimane. Meridiana ha deciso di cambiare nome e diventare Air Italy ponendosi come obiettivo quello di diventare la compagnia di riferimento per il territorio italiano. Scopriamo come si trasformerà la compagnia aerea Meridiana.

Più rotte, nuovi aerei e tanti posti di lavoro, ecco gli obiettivi di Air Italy

Si parla di una grande rivoluzione per quella che ormai è la ex compagnia aerea Meridiana. Air Italy ha tanti obiettivi che vuole realizzare entro il 2022. La sede principale di Air Italy sarà Olbia, la flotta comprenderà 50 aerei e ci saranno nuove rotte sul territorio nazionale e internazionale.

Uno dei venti Boeing 737 MAX che arriveranno nei prossimi anni è previsto per aprile 2018. Gli Airbus A330-200 verranno direttamente dalla compagnia aerea Qatar Airways. I confini di Air Italy si espanderanno sempre di più.
Si prevedono nuove rotte tra cui quelle già annunciate come New York e Miami da Milano Malpensa. Tanti voli anche da Roma, Napoli, Palermo e Catania. Grandi novità anche nel mese di settembre. Verrà inaugurata una nuovissima rotta Milano-Bangkok, quattro volte a settimana. E tante altre rotte devo ancora essere annunciate! Ma, uno degli obiettivi di Air Italy è anche quello di intensificare i voli sul suolo nazionale, collegamenti più frequenti, ma soprattutto efficienti.

Compagnia leader del settore

“La nuova compagnia aerea Air Italy sarà una compagnia efficace, di qualità, una valida alternativa per tutti gli italiani e per i turisti internazionali che si recano ogni anno in Italia”. Questo ha affermato Marco Rigotti, CEO di Qatar Airways Al Baker e presidente di Meridiana. Rigotti ha aggiunto che Air Italy si propone di diventare leader dell’industria globale, grazie al nuovo hub di Milano Malpensa, al rinsaldamento delle operazioni su Roma Fiumicino, affiancati dal network prevalentemente stagionale consolidato su Olbia Costa Smeralda, base storica e sede principale della compagnia.

Addio Meridiana e benvenuta Air Italy: la svolta per il mercato italiano

Più aerei e nuove rotte significano più posti di lavoro e meno disagi per i passeggeri di tutta Italia. Air Italy si propone di essere un futuro punto di riferimento per tutti coloro che sono alla ricerca di lavoro in questo settore. Finalmente si cerca di dare più spazio alla Sardegna anche se ci sono dubbi da parte dei sindacati sullo scarso impegno che Air Italy sembra aver riservato alla regione italiana. Le altre reazioni sono state del tutto positive. Quanto ai passeggeri, invece, la nuova organizzazione ridurrà drasticamente le continue cancellazioni e ritardi che negli anni scorsi hanno contraddistinto lo scalo di Olbia ed i passeggeri di Meridiana.

In migliaia sono stati i passeggeri assistiti dal sito numero uno in Italia www.flycare.eu. In tanti hanno ottenuto la compensazione pecuniaria pari ad euro 250 – 400 – 600 prevista dal Regolamento 261/2004 CE a seguito di ritardi e cancellazioni su voli Meridiana in partenza dallo scalo di Olbia.

Milano diventerà un punto di riferimento internazionale e, molto presto, anche Roma

Il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, si è dimostrato contento della nascita di questa nuova compagnia aerea. La base operativa sarà proprio l’aeroporto di Milano Malpensa, un grandioso risultato per la città. Ha aggiunto che questa sarà un’occasione di grande sviluppo per la città. Milano sta diventando sempre di più un punto di riferimento internazionale. Quindi, Air Italy rappresenta il futuro, lo sviluppo del turismo e anche nuovi posti di lavoro. Invece, dalla primavera del 2019 Fiumicino sarà il secondo hub internazionale dopo ovviamente Milano. Forse, Air Italy sarà davvero una svolta per il mercato italiano. Staremo a vedere quali saranno i risvolti.

Addio Meridiana e benvenuta Air Italy: la svolta per il mercato italiano

Vi ricordo sempre che, qualunque sia il problema con il vostro volo, ritardi, cancellazioni o perdita del bagaglio, potete fare affidamento su Flycare. Potete compilare il modulo gratuitamente qui.