Chiusura momentanea dell’aeroporto di Linate: quello che c’è da sapere

In un periodo di grandi partenze come quello estivo l’aeroporto di Linate verrà chiuso momentaneamente per vari motivi. Tutti i voli previsti in partenza e in arrivo all’aeroporto di Linate verranno spostati sugli altri due aeroporti milanesi. Scoprite quali sono i motivi della chiusura momentanea dell’aeroporto di Linate.

Chiusura momentanea dell’aeroporto di Linate: dal 27 luglio al 27 ottobre 2019

È prevista una chiusura momentanea dell’aeroporto di Linate dal 27 luglio al 27 ottobre 2019 causa alcuni lavori di restyling. Questi tre mesi serviranno per rifare la pista e per altri tipi di lavori che l’aeroporto necessita. Sono tutti lavori che dovrebbero migliorare la qualità, il design e anche la sicurezza dell’aeroporto di Linate. La pista è sicuramente il lavoro più importante ma anche i lavori che riguardano i gate che assolutamente devono essere rinnovati. Ovviamente, tre mesi non bastano a completare tutti i lavori che andranno avanti fino al 2021 anche quando l’aeroporto verrà riaperto.

Verrà rinnovato anche l’impianto che riceve i bagagli (BHS) e li prepara per l’imbarco nelle diverse stive degli aerei. La chiusura momentanea dell’aeroporto di Linate non è una novità di qualche giorno è prevista da tempo e non ci dovrebbero essere grandissimi disagi per i passeggeri che prevedevano di atterrare o decollare da Linate. Sicuramente, l’affluenza dei passeggeri sugli altri due scali milanesi aumenterà del 36% considerando che solo l’estate scorsa ci sono stati più di 24.000 voli su Linate. Inoltre, va ricordato che la percentuale dei voli in orario su Linate era del 83%. Riusciranno tutti i voli dirottati su Malpensa e Orio ad essere in orario? Sarà una grandissima sfida!

Chiusura momentanea dell’aeroporto di Linate: quello che c’è da sapere

Chiusura momentanea dell’aeroporto di Linate: tutto quello che i passeggeri devono sapere

Essendo una chiusura momentanea prevista da tempo le varie compagnie aeree hanno già informato i passeggeri dei voli in partenza o in arrivo su Linate. Però, nel caso in cui questo non fosse accaduto, tutti i passeggeri sono invitati a contattare le compagnie aeree. Tutte le carte di imbarco con l’indicazione Milano Linate verranno automaticamente aggiornate. Non preoccupatevi!

Riorganizzare l’aeroporto di Malpensa sarà davvero molto impegnativo. Sono stati investiti circa 18 milioni di euro per aumentare i banchi dei check-in e riorganizzare i gate e anche il sistema di smistamento dei bagagli. Ovviamente, essendoci molti più passeggeri diretti a Malpensa, il treno Malpensa Express che collega i due terminal alle principali stazioni dei treni di Milano verrà potenziato anzi raddoppiato! Lo stesso vale per tutti gli autobus che portano all’aeroporto o viceversa al centro della città. Per chi usufruisce dell’auto potrà percorrere l’autostrada A4 o A8. Chi prenderà l’A4 e utilizzerà i parcheggi ufficiali dell’aeroporto potrà riavere il 100% del pedaggio della tratta Milano-Malpensa. Inoltre, ci sarà anche un servizio di taxi condiviso a 95 euro. Per cui non preoccupatevi è tutto sotto controllo!

Per qualunque problema con il vostro volo potete sempre fare affidamento su Flycare.