Disavventure in aereo: pilota giapponese ubriaco arrestato

Quando si viaggia ci si può imbattere in molte disavventure, basta che non finiscano in tragedia. Il pilota ubriaco arrestato avrebbe dovuto portare i passeggeri da Londra a Tokyo. Per fortuna qualcuno si è reso conto del suo stato ed è stato arrestato. Vediamo come è andata questa disavventura in aereo.

Pilota ubriaco arrestato: tasso alcolemico dieci volte superiore al massimo consentito

Al contrario di quello che si possa pensare, questo non è un titolo di un film, ma è successo nella realtà. Così come accaduto al protagonista del film Flight del 2012, interpretato da Denzel Washington, il pilota del volo Londra-Tokyo della compagnia aerea Japan Airlines è stato arrestato per il suo tasso alcolemico che era dieci volte superiore al massimo consentito. Per fortuna un autista ha denunciato l’accaduto facendo notare che il pilota puzzava letteralmente d’alcol.

Il pilota ubriaco ovviamente è stato sottoposto al test ed è risultato positivo. Sembrerebbe che il pilota giapponese nelle sei ore prima del volo abbia bevuto due bottiglie di vino e 5 lattine di birra. Ha superato i massimi consentiti di ben 10 volte. Il pilota ha 42 anni e lavorava da alcuni anni per la Japan Airlines. I passeggeri del volo diretto a Tokyo devono ringraziare l’autista di autobus di uno dei terminal di Heathrow che l’ha denunciato.

Cambiano le regole per il consumo di alcol della compagnia aerea Japan Airlines

Il volo Londra-Tokyo sarebbe dovuto decollare alle ore 19 ma, vista la disavventura, ha avuto un ritardo di un’ora e 10 minuti. In voli molto lunghi come questo c’è sempre bisogno della presenza di due piloti e, ovviamente, essendo uno di loro ubriaco è stato sostituito all’ultimo minuto.

La compagnia aera Japan Airlines si è scusata con i passeggeri per il ritardo e per l’accaduto. Non sono cose che dovrebbero accadere visto che i passeggeri affidano le proprie vite in mano dei piloti che dovrebbero essere responsabili e consapevoli del lavoro che svolgono. La compagnia aerea ha cambiato la politica riguardo l’uso degli alcolici. Prima si potevano assumere fino a 12 ore prima del volo, ora sono diventate 24 ore.

Disavventure in aereo: pilota giapponese ubriaco arrestato

Sembrerebbe che questo non sia l’unico caso di pilota ubriaco arrestato! Si tratta di un altro pilota giapponese della compagnia Nippon Airways. Il pilota si era ubriacato e non era stato in grado di raggiungere in condizioni adeguate il posto di lavoro. Così, ha causato ritardi non solo del suo volo ma anche degli altri!

 

Per voli in ritardo dovuti a disavventure o a qualunque altro problema potete sempre fare affidamento su Flycare.

x

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi puoi modificare le tue impostazioni nel nostro Centro Privacy. Cliccando "Accetto", invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie.

Accetto