LA TRANSILVANIA DI DRACULA

LA TRANSILVANIA DI DRACULA

vista panoramica del castello con uomo

Sogni di visitare il castello di Dracula? Vorresti scoprire ogni suo macabro segreto? Leggi l’articolo e scopri la Transilvania di Dracula 

Paesaggi misteriosi avvolti dalle nebbie del mito, sullo sfondo di pittoreschi villaggi medievali dal sapore fiabesco. E’ la bellezza della Transilvania, un luogo magico che affascina per il suo profondo e innato mistero. Una delle più belle regioni di tutta la Romania con zone più selvagge e misteriose proprio per la capillare presenza di castelli dal tratto gotico e tenebroso anche per la inquietante figura di Dracula. 

Ecco quello che devi sapere sulla Transilvania di Dracula. vista panoramica del castello con uomo

TRANSILVANIA: tutte le cose da vedere 

Se sei attratto dalle atmosfere gotiche e dalle leggende dark ed esercitano su di te una certa oscura fascinazione, non puoi non concederti un viaggio in Transilvania, magari ripercorrendo le orme del leggendario conte Dracula descritto dall’omonimo capolavoro letterario di Bram Stoker del 1897. 

La Transilvania è una storica regione posta nella parte centrale del Paese, protetta dai Monti Carpazi. Il significato del suo nome è proprio “zona oltre la Foresta” e già da questo si può capire come sia magica e tenebrosa questa zona. Le atmosfere create dai colori autunnali sono l’ideale per immergersi in pieno nelle suggestioni sprigionate da questa mitica regione della Romania. Noi ti suggeriamo un viaggio on the road da Bucarest, dove puoi noleggiare un’auto a prezzi vantaggiosi e spostarti in libertà per visitare ciò che più ispira la tua immaginazione. 

antico monastero in Transilvania

Il periodo migliore per un tour della Transilvania è di certo quello che va da maggio a settembre, proprio perché nei mesi freddi è molto probabile incontrare la neve. Si, il paesaggio sarà sicuramente meraviglioso, da cartolina ma la viabilità e possibilità di ghiaccio sulle strade potrebbe inficiare il viaggio.

Ecco le migliori cittadine da visitare in Transilvania: 

  • IL CASTELLO DI BRAN 

Il castello di Bran, una fortezza che sorge nel villaggio Bran vicino alla città di Brasov che si trova al confine tra la Valacchia e la Transilvania. Grazie al romanzo di Stocker, è ormai conosciuta come il castello di Dracula, nonostante la vera residenza del principe Vlad non sia mai stata questa, bensì la fortezza di Poenari, che si trova a pochi chilometri di distanza e che è abitata solo da aquile e da pipistrelli. Il castello è arroccato su una parete rocciosa all’interno di una stretta gola e sorge in un ambiente drammatico e spettacolare che ha contribuito all’alone di mistero e di leggenda che lo avvolgono. 

Al suo interno vi sono: 

  • scalinate strette e tortuose; 
  • passaggi segreti; 
  • la camera della tortura. 

 Insomma, tutti gli ingredienti per una visita super spaventosa. 

vista del castello di dracula

 

  • SIGHSOARA 

Dopo aver respirato le atmosfere cupe del castello di Dracula e aver visitato il villaggio che sorge ai suoi piedi, dirigiti a nord verso la cittadina medievale di Sighisoara, dove Vlad III vide la luce. 

Grazie al suo variopinto centro storico, è la città più colorata e romantica di tutta la Transilvania. Infatti, è stato proclamato patrimonio dell’UNESCO. Rappresenta una delle sette cittadelle murale, o città fortezza, costruite dai Sassoni della Transilvania per difendersi dall’invasione dei Turchi. Tante le stradine medievali, variopinte casette con tetti alti e spioventi. Un’idea sensazionale è percorrere la “scala degli scolari” che con soli 176 scalini che ti conduce alla chiesa sulla collina, una basilica del XIII secolo avvolto dalle nebbie. La Torre dell’Orologio è senz’altro il punto centrale della città. 

stradina acciottolata con casette colorate

  • MONASTERO DI SNAGOV 

Si dice che la tomba di Vlad III si trovi a Snagov in un monastero in pietra eretto sull’isola che sorge in mezzo dell’omonimo lago naturale, tra la natura rigogliosa che costituisce una riserva. La storia di questo posto è alquanto misteriosa così come quella del lago che lo circonda. Infatti, qui si trova la pietra sepolcrale che copre la tomba del principe. Ma perché Vlad sarebbe sepolto proprio in questo luogo? Secondo il racconto più accreditato, Dracula fu ucciso nel 1475 in circostanze misteriose nei boschi circostanti. E sarebbero stati proprio i monaci a recuperare il corpo e a seppellirlo nel Monastero di Snagov. 

Se d’estate la piccola isola può essere raggiunta con una barchetta a remi, nei mesi più freddi è possibile arrivare al monastero attraversando con la macchina il ponte che collega l’isola alla terra ferma. Goditi lo spettacolo, il mito e l’atmosfera unica del posto. E fai attenzione: con il calare delle tenebre faresti bene a cercare riparo in un luogo sicuro. 

ingresso del castello di dracula

Author: Cristina

VERIFICA IL RISARCIMENTO
X