L’aeroporto migliore d’Europa è quello di Capodichino a Napoli

L’aeroporto migliore d’Europa è quello di Capodichino a Napoli

L’aeroporto migliore d’Europa è quello di Capodichino a Napoli

L’aeroporto di Capodichino a Napoli riceve un premio molto prestigioso e viene dichiarato il migliore aeroporto d’Europa! Ogni italiano dovrebbe essere fiero di questo grande traguardo raggiunto da un aeroporto italiano che riesce addirittura ad essere il migliore tra tutti quelli in Europa. Scopriamo di più.

Napoli Capodichino, l’aeroporto migliore d’Europa: ACI Europe Award

Lo scorso giugno a Parigi si è tenuta una cerimonia molto importante per assegnare il premio ACI Europe (Aci significa associazione europea degli aeroporti). Durante la cena di gala l’aeroporto di Napoli Capodichino ha vinto questo prestigioso premio che lo vede sul podio come migliore aeroporto europeo. L’aeroporto di Napoli si aggiudica questo premio grazie al suo grande traffico di passeggeri, fino a 10 milioni. Negli ultimi anni il traffico dei passeggeri è aumentato grazie all’aumento delle tratte e dei luoghi raggiungibili dall’aeroporto di Napoli Capodichino.

Ma, come è stato sottolineato alla cerimonia di gala, l’aeroporto di Napoli si è meritato questo premio anche per tanti altri motivi. Negli ultimi anni lo scalo di Napoli Capodichino si è ingrandito molto e ha cercato di rendere l’esperienza di tutti i passeggeri molto piacevole. Non solo l’espansione dello scalo di Capodichino ma anche la promozione di arte e cultura. Sono tante le compagnie aeree che hanno deciso di inserire Napoli Capodichino tra le loro tratte. Altre, che già avevano Napoli come destinazione, hanno deciso di intensificare il numero di destinazioni che si possono raggiungere dall’aeroporto campano, come per esempio è avvenuto per EasyJet. Ci sono anche destinazioni non europee che si possono raggiungere dallo scalo di Capodichino.

L’aeroporto migliore d’Europa è quello di Capodichino a Napoli

Napoli Capodichino, l’aeroporto migliore d’Europa: promozione di arte e cultura

Uno dei motivi per cui l’aeroporto di Capodichino ha vinto questo premio è anche perché sta investendo molto nella promozione dell’arte e della cultura del territorio. L’accordo tra il MIBACT e GESAC porterà l’archeologia nell’aeroporto di Capodichino a partire dal primo marzo 2020. Questo accordo prevede l’esposizione di statue e reperti originali e in copia di opere d’arte antica.  Al primo piano dell’aeroporto, nella parte dedicata alle partenze ci sarà una vera e propria esposizione di arte, tra sculture, vasi ed altri reperti archeologici. Sarà un’esposizione che potrà rendere la partenza di tutti i passeggeri ancora più interessante.

Questa esposizione fa parte del progetto “Aeroporto Archeologico” che è nato dall’accordo tra la società Gesac, l’aeroporto di Capodichino e il museo archeologico nazionale di Napoli che ha permesso di esporre una statua di marmo di Nike. È stata rinvenuta nel 1893 in via Antonio Scialoia quando la chiesa di Sant’Agata agli Orefici veniva demolita. Ci saranno tantissimi altri reperti che sono stati rinvenuti dalle varie città vesuviane. È un ottimo modo per promuovere la cultura e l’arte del territorio partenopeo. In questo modo si invoglieranno anche i passeggeri a ritornare in questa terra.

Per qualunque problema con il tuo volo, che sia un ritardo o una cancellazione improvvisa o se hai riscontrato problemi con il tuo bagaglio puoi sempre fare affidamento su Flycare.

Author: Grazia Maietta
Amante dei viaggi, delle lingue e della moda, sognatrice e traduttrice. Italiana di nascita ma cittadina del mondo. Attualmente vivo e lavoro in Inghilterra. La mia passione più grande è viaggiare ma anche scrivere e scattare fotografie.

VERIFICA IL RISARCIMENTO
X