Un passeggero diventa pilota a bordo di un volo EasyJet

Cosa sareste disposti a fare pur di andare in vacanza? Oggi vi raccontiamo che cosa è successo su un volo EasyJet in partenza da Manchester. Un passeggero si offre di guidare l’aereo, diventa pilota a bordo di un volo EasyJet per raggiungere la sua destinazione e godersi la vacanza. Scopriamo come è andata.

Un passeggero diventa pilota: disposti a tutto per andare in vacanza

I primi di settembre è accaduto qualcosa di molto particolare a bordo di un volo EasyJet in partenza da Manchester e con destinazione Alicante. Era tutto pronto per il decollo, l’aereo aveva un ritardo di ben due ore ed i passeggeri stavano aspettando di partire per raggiungere finalmente la loro destinazione. Però, come accade quando qualcuno non si presenta in ufficio, il pilota non si è presentato a lavoro.

L’aereo della compagnia low cost EasyJet era prontissimo per il decollo ma mancava il pilota. Che cosa fare? L’unica cosa era annullare il volo. Molto spesso accade che dopo ore di ritardo bisogna annunciare la cancellazione del volo e, quindi, perdere la possibilità di raggiungere la meta delle proprie vacanze. Ma qualcosa di molto particolare è accaduto sul volo.

Un passeggero diventa pilota a bordo di un volo EasyJet

Un passeggero diventa pilota: Bradley ha impedito la cancellazione del volo EasyJet per Alicante

Michael Bradley è l’eroe che ha impedito la cancellazione del volo EasyJet per Alicante. Michael è un pilota che lavora proprio per la compagnia low cost EasyJet e si trovava sul volo con moglie e figli pronto a raggiungere la destinazione delle sue vacanze. Erano tutti in aereo quando è stato annunciato che il volo era stato sospeso a tempo indeterminato. Il passeggero pilota si trovava ovviamente in pantaloncini e ciabatte e tutti gli altri lo hanno visto avvicinarsi alla cabina di pilotaggio.

Quando i passeggeri hanno capito che lui avrebbe pilotato l’aereo si sono preoccupati non vedendo la classica uniforme da pilota. Lui ha rassicurato tutti e ha detto di aver chiamato la compagnia aerea dicendo che si era svegliato alle 3 del mattino e sarebbe voluto partire per andare in vacanza. Aveva la licenza e la carta di identità, quindi era tutto in regola per poter pilotare l’aereo. EasyJet non ci ha pensato due volte ed ha autorizzato Michael a pilotare l’aereo fino ad Alicante. Tutti i passeggeri considerano Michael come un vero eroe.

Per qualunque problema con il vostro volo potete contattare Flycare.