Volare con bambini autistici: ecco che cosa e’ il codice DPNA

Volare per i bambini puo’ essere un’esperienza bella ma stressante allo stesso tempo. Immaginate quanto e’ ancora piu’ difficile per i bambini autistici. Volare con bambini autistici puo’ essere molto stressante ma ecco che vi parliamo del codice DPNA che tutti dovrebbero conoscere.

Volare con bambini autistici: cosa bisogna sapere per affrontere un volo nel migliore dei modi

I bambini autistici sono passeggeri come tutti gli altri, bisogna solo avere qualche precauzione in piu’ rispetto agli altri bambini perche’ lo stress del volo potrebbe scatenare un crollo psicologico. Troppe volte e’ accaduto di avere bambini autistici in volo con membri dell’equipaggio che non sapevano come affrontare una situazione d’emergenza. Ecco perche’ bisogna conoscere bene il codice DPNA. Questo vale sia per i membri dell’equipaggio che per gli altri passeggeri.

Recentemente una famiglia e’ stata espulsa da un aereo a causa del crollo avuto dalla loro figlia di 15 anni affetta da autismo. La prevenzione prima di un volo riguarda anche la famiglia del bambino in questione. Quando si sta per afffrontare un volo con bambini autistici bisogna farne riferimento all’agente di viaggi cosi’ da poter richiedere assistenza speciale prima della partenza. Il supporto che si puo’ fornire alla famiglia del bambino e’ un priority boarding gratuito, un pasto caldo appena saliti sull’aereo e la possibilita’ di essere seduti tutti vicini senza dover pagare un sovrapprezzo.

Volare con bambini autistici: ecco che cosa e’ il codice DPNA

Volare con bambini autistici: che cosa significa esattamente DPNA

L’acronimo DPNA sta per “Disabled Passengers with intellectual or developmental disability needing assistance”. Purtroppo non tutti lo conoscono e, trattandosi magari di sintomi non visibili, non tutti capiscono di doverlo applicare in aeroporto e, successivamente, in volo. Il codice DPNA e’ stato introdotto nel 2008 dalla International Air Transport Association.

Se viaggiate con bambini autistici assicuratevi di fare sempre riferimento al codice DPNA fin dalla prenotazione del volo. Vi aspetteranno al banco check-in sapendo esattamente cosa fare per rendere la procedura d’imbarco piu’ tranquilla e semplice possibile. I controlli passaporti possono essere fatti in modalita’ veloce senza dover fare la fila. Potete salire sull’aereo senza dover aspettare. Avete il diritto di sedere tutti nella stessa fila. Gli assistenti di volo possono mantenere liberi gli eventuali posti vicino a voi fino a quando l’imbarco non viene completato. Nel caso in cui il volo e’ tutto prenotato possono assicurarsi di collocare un passeggero tranquillo che non creii disagio al bambino autistico.

Per qualunque problema con il vostro volo potete sempre fare affidamento su Flycare.