Vi siete mai chiesti quanti sono i voli giornalieri che partono dagli aeroporti italiani? E quanti ne arrivano? Gli aeroporti italiani sono sempre più affollati e trafficati. Il turismo è una componente sempre più importante per l’economia italiana e la crescita delle compagnie aeree, soprattutto quelle low cost, influisce sull’aumento del traffico nei cieli. Scoprite con noi quali sono i 10 aeroporti più trafficati d’Italia.

Un grande risultato per gli aeroporti italiani: il traffico di passeggeri aumenta

Secondo i dati pubblicati da Assaeroporti, nel 2017 ci sono stati più di 164 milioni di passeggeri e 1,5 milioni di movimenti aerei. Secondo i dati forniti dopo aver tenuto sotto controllo ben 35 scali, i passeggeri e le merci trasportate grazie agli aerei sono aumentate rispetto al 2016. Il traffico internazionale è aumentato, così come quello nazionale. Si viaggia per vari motivi, lavoro, svago, famiglia e gli aeroporti diventano sempre più trafficati.

La top 10 degli aeroporti più trafficati d’Italia

Rispetto alla top 10 degli aeroporti più trafficati d’Italia del 2016 quella del 2017 rimane abbastanza invariata. Aumentano gli scali delle compagnie low cost in tutta Italia e in tutta Europa. Di conseguenza, i passeggeri sono invogliati a prendere più frequentemente l’aereo. Lo preferiscono al treno anche per gli spostamenti sul territorio nazionale.

Nella primavera del 2018 saranno tantissime le nuove destinazioni che si potranno raggiungere da vari aeroporti italiani. Aumentano le rotte per compagnie come EasyJet, WizzAir e Ryanair.  Al decimo posto si trova l’aeroporto di Palermo, al gradino più in basso c’è l’aeroporto di Roma Ciampino che, pur essendo piccolo, riesce a totalizzare un numero elevato di passeggeri proprio grazie alle tante rotte offerte da Ryanair.

Napoli e Bologna sono rispettivamente all’ottavo e al settimo posto. Per l’aeroporto di Catania i risultati sono sempre più positivi ed infatti si trova al sesto posto preceduto dallo scalo di Venezia. Al quarto posto troviamo Milano Linate. Sul podio dei dieci aeroporti più trafficati d’Italia troviamo Bergamo al terzo posto, Milano Malpensa al secondo e al primo Roma Fiumicino.

Uno sguardo agli aeroporti più trafficati d’Europa

Nei due aeroporti più trafficati di Italia, ovvero Milano Malpensa e Roma Fiumicino il traffico è caratterizzato anche dai voli intercontinentali che sono aumentati tantissimo negli ultimi anni. Per esempio, raggiungere gli Stati Uniti d’America è diventato meno dispendioso è più facile. Questo grazie alle compagnie aeree che hanno deciso di intensificare i voli con partenze da queste due città italiane (come la Norwegian Airlines).

Anche se il traffico aereo si è intensificato tantissimo, l’Italia non riesce a guadagnarsi una posizione nella top 5 degli aeroporti più trafficati d’Europa. Al quinto posto l’aeroporto di Istanbul, al quarto quello di Francoforte sul Meno. Invece ,si aggiudica il terzo posto quello di Amsterdam. Al secondo posto si trova l’aeroporto di Parigi-Roissy e si aggiudica la prima posizione l’aeroporto di Londra Heathrow.

Aeroporti trafficati significano anche tanti ritardi e disagi che si possono creare a causa di problemi tecnici e condizioni climatiche. Per questo esiste Flycare che può aiutarvi in caso di ritardi aerei ed eventuali rimborsi. È molto semplice, basta compilare il modulo qui.

La top 10 degli aeroporti più trafficati d’Italia


Curioso di scoprire gli aeroporti più trafficati d’Italia nel 2015? Leggi il nostro articolo.

20 febbraio 2018
La top 10 degli aeroporti più trafficati d'Italia

La top 10 degli aeroporti più trafficati d’Italia

Vi siete mai chiesti quanti sono i voli giornalieri che partono dagli aeroporti italiani? E quanti ne arrivano? Gli aeroporti italiani sono sempre più affollati e […]
13 febbraio 2018
Occhio al bagaglio che imbarcate: il clamoroso caso Alitalia

Occhio al bagaglio che imbarcate: il clamoroso caso Alitalia

Tutti avrete ormai sentito parlare dello strumento musicale che è stato imbarcato su un volo Alitalia ed è stato ritrovato distrutto una volta arrivato a destinazione. […]
6 febbraio 2018
Aumentano i casi di bird strike: cause e conseguenze

Aumentano i casi di bird strike: cause e conseguenze

Avete mai sentito parlare di bird strike? Purtroppo, molto spesso accade che si devono effettuare atterraggi d’emergenza a causa di impatti violenti tra aerei ed uccelli. […]
x

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi puoi modificare le tue impostazioni nel nostro Centro Privacy. Cliccando "Accetto", invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie.

Accetto