Atterraggio d’emergenza per un volo Ryanair: passeggeri in ospedale

Volare è molto bello ed emozionante ma può capitare, a volte, che ci siano dei piccoli imprevisti. Un volo tranquillo all’improvviso si può trasformare in un incubo. È quello che è successo recentemente su un volo Ryanair. L’atterraggio d’emergenza ha portato molti dei passeggeri in ospedale. Vediamo cosa è successo.

Cabina depressurizzata su un volo Ryanair Dublino-Zara

Il volo Ryanair è partito la settimana scorsa da Dublino ed era diretto a Zara. A bordo vi erano ben 189 passeggeri. Mentre il volo Ryanair si trovava nei pressi della Germania ha dovuto effettuare un atterraggio d’emergenza a causa della depressurizzazione della cabina.

Ancora non è stato reso noto o, probabilmente, non è stato capito cosa ha causato la depressurizzazione. Di sicuro ci sono stati dei momenti di grandissimo panico tra tutti i passeggeri. Molti di loro sono stati portati anche in ospedale per degli ulteriori controlli. Sul volo Boeing 737-800 sono state servite le maschere ad ossigeno durante la discesa.

Una volta atterrati infermieri e ambulanze erano pronte a soccorrere i passeggeri sventurati che hanno dovuto dire addio ad una vacanza tranquilla in Croazia. Molti di loro hanno deciso di prendere il volo alternativo per raggiungere Zara. Ma, altri, scioccati dall’accaduto, hanno preferito proseguire in pullman.

Atterraggio d’emergenza per un volo Ryanair: passeggeri in ospedale

Altri casi di atterraggi di emergenza, alcuni meno seri di altri

Purtroppo non tutti i voli vanno come ci si aspetta. I voli fanno ritardo, vengono cancellati e nelle peggiori delle ipotesi, anche se si riesce a partire si possono verificare atterraggi d’emergenza. Quando si vola tutto può succedere, come d’altronde accade quando si viaggia in generale. Alcune delle cause che portano ad atterraggi d’emergenza sono piuttosto serie e bisogna per forza interrompere il viaggio per non rischiare la vita. Altre cause, invece, possono essere più banali.

È questo il caso di un passeggero maleodorante che ha portato ad un atterraggio d’emergenza. Il volo era della compagnia Transavia partito da Gran Canaria e diretto ad Amsterdam. L’atterraggio d’emergenza è avvenuto in Portogallo a causa del forte e cattivo odore che emanava il passeggero. Il suo odore ha provocato ai passeggeri conati di vomito.

Atterraggio d’emergenza per un volo Ryanair: passeggeri in ospedale

Il passeggero è stato messo in “quarantena” in bagno prima che il pilota decidesse di atterrare in Portogallo con la seguente motivazione: ragioni mediche. Esistono casi più seri come per esempio la cabina depressurizzata o problemi tecnici che purtroppo spesso si verificano. Pochi giorni fa un volo della British Airways partito da Napoli è dovuto effettuare un atterraggio d’emergenza a Londra Gatwick proprio per un guasto tecnico. La pista è stata occupata per due ore e questo ha comportato il dirottamento di altri voli.

 

Qualunque sia il problema con il vostro volo potete sempre fare affidamento su Flycare.

 

x

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi puoi modificare le tue impostazioni nel nostro Centro Privacy. Cliccando "Accetto", invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie.

Accetto Privacy Cookie