Volare per i bambini puo’ essere un’esperienza bella ma stressante allo stesso tempo. Immaginate quanto e’ ancora piu’ difficile per i bambini autistici. Volare con bambini autistici puo’ essere molto stressante ma ecco che vi parliamo del codice DPNA che tutti dovrebbero conoscere.

Volare con bambini autistici: cosa bisogna sapere per affrontere un volo nel migliore dei modi

I bambini autistici sono passeggeri come tutti gli altri, bisogna solo avere qualche precauzione in piu’ rispetto agli altri bambini perche’ lo stress del volo potrebbe scatenare un crollo psicologico. Troppe volte e’ accaduto di avere bambini autistici in volo con membri dell’equipaggio che non sapevano come affrontare una situazione d’emergenza. Ecco perche’ bisogna conoscere bene il codice DPNA. Questo vale sia per i membri dell’equipaggio che per gli altri passeggeri.

Recentemente una famiglia e’ stata espulsa da un aereo a causa del crollo avuto dalla loro figlia di 15 anni affetta da autismo. La prevenzione prima di un volo riguarda anche la famiglia del bambino in questione. Quando si sta per afffrontare un volo con bambini autistici bisogna farne riferimento all’agente di viaggi cosi’ da poter richiedere assistenza speciale prima della partenza. Il supporto che si puo’ fornire alla famiglia del bambino e’ un priority boarding gratuito, un pasto caldo appena saliti sull’aereo e la possibilita’ di essere seduti tutti vicini senza dover pagare un sovrapprezzo.

Volare con bambini autistici: ecco che cosa e’ il codice DPNA

Volare con bambini autistici: che cosa significa esattamente DPNA

L’acronimo DPNA sta per “Disabled Passengers with intellectual or developmental disability needing assistance”. Purtroppo non tutti lo conoscono e, trattandosi magari di sintomi non visibili, non tutti capiscono di doverlo applicare in aeroporto e, successivamente, in volo. Il codice DPNA e’ stato introdotto nel 2008 dalla International Air Transport Association.

Se viaggiate con bambini autistici assicuratevi di fare sempre riferimento al codice DPNA fin dalla prenotazione del volo. Vi aspetteranno al banco check-in sapendo esattamente cosa fare per rendere la procedura d’imbarco piu’ tranquilla e semplice possibile. I controlli passaporti possono essere fatti in modalita’ veloce senza dover fare la fila. Potete salire sull’aereo senza dover aspettare. Avete il diritto di sedere tutti nella stessa fila. Gli assistenti di volo possono mantenere liberi gli eventuali posti vicino a voi fino a quando l’imbarco non viene completato. Nel caso in cui il volo e’ tutto prenotato possono assicurarsi di collocare un passeggero tranquillo che non creii disagio al bambino autistico.

Per qualunque problema con il vostro volo potete sempre fare affidamento su Flycare.

 

 

30 Aprile 2019
Volare con bambini autistici: ecco che cosa e’ il codice DPNA

Volare con bambini autistici: ecco che cosa e’ il codice DPNA

Volare per i bambini puo’ essere un’esperienza bella ma stressante allo stesso tempo. Immaginate quanto e’ ancora piu’ difficile per i bambini autistici. Volare con bambini […]
25 Aprile 2019
Air Italy vola in Sardegna fino al 5 maggio: stop ai voli dopo le festivita’

Air Italy vola in Sardegna fino al 5 maggio: stop ai voli dopo le festivita’

Dopo molte polemiche e tanta speranza Air Italy vola in Sardegna solo fino al 5 maggio. Dopo questa data ci sara’ lo stop dei voli che […]
24 Aprile 2019
Viaggiatori nella storia

Viaggiatrici e viaggiatori della storia

Marco Polo, Cristoforo Colombo, Magellano… Sono solo tre dei grandi viaggiatori della storia, coloro che con i loro viaggi hanno cambiato il mondo sia in meglio […]
23 Aprile 2019
Mamma ho perso l’aereo diventa realtà: il pilota deve rimandare il decollo

Mamma ho perso l’aereo diventa realtà: il pilota deve rimandare il decollo

Sicuramente tutti conoscerete il famosissimo film “Mamma ho perso l’aereo” e anche il suo seguito “Mamma ho riperso l’aereo” in cui Kevin finisce in un aeroporto […]
20 Aprile 2019
turismo lento

Viva il turismo lento

Il 2019 è l’anno del turismo lento, ovvero quel turismo che cerca di limitare i danni inquinanti e culturali causati dal “turismo veloce” per proporre una […]
18 Aprile 2019
Città dove sarebbe meglio non recarsi

Alcune città dove sarebbe meglio non recarsi

Ci sono luoghi del mondo che sono degli autentici paradisi, città che brillano per sicurezza e pulizia, luoghi di natura incontaminata con dei villaggi turistici, e […]
15 Aprile 2019
Cosa succede tra un atterraggio e un decollo: tutto quello che non si vede

Cosa succede tra un atterraggio e un decollo: tutto quello che non si vede

Atterraggi, decolli e poi di nuovo atterraggi. Vi siete mai chiesti che cosa succede tra un volo e l’altro, tra un atterraggio e un nuovo decollo? […]
9 Aprile 2019
Espansione degli aeroporti pugliesi: Bari e Brindisi sempre più connesse

Espansione degli aeroporti pugliesi: Bari e Brindisi sempre più connesse

Nell’ultimo anno abbiamo assistito ad una grande espansione degli aeroporti pugliesi, Bari e Brindisi sono sempre più connesse grazie ai nuovi voli nazionali, internazionali e presto […]
4 Aprile 2019
KLM refuses to book hotel after cancelling a flight from Amsterdam

KLM rifiuta di pagare l’alloggio ai passeggeri dopo un volo cancellato

Tutte le compagnie aeree hanno il dovere di pagare l’alloggio ai passeggeri dopo aver cancellato un volo. Qualche settimana fa la compagnia aerea KLM si rifiuta […]
2 Aprile 2019
Ernest Airlines: l’espansione della compagnia low cost italiana

Ernest Airlines: l’espansione della compagnia low cost italiana

Ernest Airlines è una compagnia low cost italiana nata nel 2017 che si sta espandendo sempre di più proponendo nuove rotte e aumentando così il numero […]